La Vía Verde Ojos Negros in bicicletta, dall'Aragona fino a Valencia

Tour self-guided in bicicletta, percorri in bici dalle antiche miniere di ferro in Aragona fino a Valencia, sul mare Med

840.00 €

Percorrere le Vie Verdi, vecchie linee ferroviarie recuperate per escursionisti e ciclisti, è un modo diverso, divertente ed ecologico di conoscere il nostro Paese, la sua cultura e i suoi paesaggi. Un'alternativa aperta a un pubblico di tutte le età, che rispetta l'ambiente e unisce sport e attività all'aperto.

Percorri in bici dalle antiche miniere di ferro di Ojos Negros (Occhi Neri) in Aragona fino a Valencia, sul mare Mediterraneo.
Dal paesino di Santa Eulalia, inizierai il percorso della Vie Verde più lunga della Spagna. Poi da Teruel, città Patrimonio dell'Umanità per l'Unesco, inizierai la discesa verso il Mediterraneo passando per Sarrión e la Valle del Palancia, Jérica, Segorbe de alla fine si arriva a Sagunto e Porto di Sagunto, punto finale dell'antica ferrovia. Questo viaggio è costellato di tunnel e viadotti. Da Sagunto, antica città romana distrutta da Annibale con i suoi elefanti africani, si arriva a Valencia per la anica via romana la Via Xurra, attualmente Via Verde e pista ciclabile. Valencia, l'antica capitale del Regno di Valencia ti da il Benevento nella Città delle Arti e delle Scienze, disegnata dal grande architetto Santiago Calatrva. 

Suggeriamo di realizzare questo itinerario da metà febbraio a metà giungo e da metà settembre a metà novembre

 
- ITINERARIO -

 
Giorno1: Arrivo a VALENCIA per conto del cliente.
Transfer dall'aeroporto o Stazione Ferroviaria fino a Teruel. Consegna del materiale e biciclette noleggiate.   Cena e pernottamento a Jerica
 
Giorno 2: OJOS NEGROS-CELLA (Km 49,09 Disl. Ac -184 (+239 -423).
Prima colazione. Transfer al Barrio Minero de Ojos Negros al sud di Aragona, dove vi sarà consegnato anche il Picnic. Inizio della tappa giornaliera. Attraverserai, pedalando vicino alla ferrovia abbandonata, i piccoli paesini della Sierra Menera: Villar del Salz, Peracense con il suo spettacolare castello e Almohaja, iniziando una discesa verlo la valle del Jiloca fino a Santa Eulalia. In questa località inizia la pare ristrutturata della Via Verde de Ojos Negros, la più lunga della Spagna che ti porterà dalle distese dell'Aragona fino al litorale mediterraneo. Da Santa Eulalia, arriveremo a Cella, con la sua peculiare Fontana e la Chiesa. Transfer e Cena e pernottamento a Cella
 
Giorno 3: CELLA-PUEBLA DE VALVERDE (Km 50,14 Disl. Ac -92 (+371 -279)
Prima colazione.  Trasporto dei bagagli e consegna del picnic. Inizio della tappa giornaliera. Oggi continuerai il viaggio per le distese aragonesi verso la cittadina di Teruel. Prima di iniziare la salita verso  Escandon, lascerai la  Via Verde per  seguire il cammino di Alcañiz verso la città per poi ritornare sulla Via Verde per la stessa rotta. Cena e pernottamento a Puebla de Valverde.
 
Giorno 4: PUEBLA DE VALVERDE-JÉRICA (Km 72,70 Disl. Ac. -630 (+348 -978)
Prima colazione.  Trasporto dei bagagli e consegna del picnic. Inizio della tappa giornaliera. Oggi attraverserai  l'altipiano di  Sarrión, tra  Escancon e Barracas, una zona dove piove  con frequenza. La rotta attraversa boschi di querce de alberi mediterranei di grande valore botanico. Dall'impressionante parco eolico di Barracas, se inizia una discesa di  1000 m verso il Mediterraneo. Il tratto Barracas-Río Palancia è una discesa continua di 35 km. In questa zona ci sono numerosi viadotti e  tunnel alcuni dei quali sono lunghi più di 500 m. Cena e pernottamento a Jerica

 
Giorno 5: JÉRICA-PUERTO DE SAGUNTO (Km 55,54 km Disl. Ac. -478 (+101 -579)
Prima colazione.  Trasporto dei bagagli e consegna del picnic. Inizio della tappa giornaliera. Il tratto tra Masia Novales e Navajas è il più transitato dai ciclisti per la facilità di accesso collegato con un servizio ferroviario. Da Algimia, la rotta continua ed è una combinazione di strade di campagna che portano fino al Puerto de Sagunto, sul Mar Mediterraneo. Questa cittadina nacque con l'arrivo delle ferrovie della miniera ed attualmente è un centro industriale dinamico. Ci sono numerosi ristoranti vicino al mare dove poter cenare.  Cena e pernottamento a Puerto de Sagunto, sul Mare Mediterraneo.
 
Giorno 6: PUERTO DE SAGUNTO-VALENCIA (34,82 km Disl. Ac. +6 (+84 -78)
Prima colazione.  Trasporto dei bagagli e consegna del picnic. Inizio della tappa giornaliera. L'itinerario di oggi ci riporta a Sagunto, all'interno, dove potrai visitare il Castello. Da qui attraversando aranceti  si arriva a Puçol, dove inizia un perocrso per  la Vía Xurra, un'altar antica linea ferroviaria oogi pista ciclabile della Via Verde che ti porterà direttamente alla zona moderna di Valencia. Pernottamento a Valencia.Cena NON inclusa

 Giorno 7: VALENCIA
Prima colazionee fine dell'itinerario.
Per coloro che desiderano un giorno in più, suggeriamo di scoprire, con l'aiuto di una guida locale, la città con un bellissimo giro in bicicletta dal centro storico alla moderna Ciutat de las Artes. E per concludere nel pomeriggio puoi anche fare un ultimo giro in bicicletta attraverso le risaie per conoscere il Parco Naturale dell'Albufera, tour in bici e in barca. (Possibilità di degustare una vera paella tradizionale- consultare)

 
Il Prezzo Include:
- Pernottamento in strutture standard
- 6 prime colazioni
- 5 picnic
- 5 cene
- Bicicletta ibrida 21 v con casco
- Trasporto  bagagli tra le tappe
- Transfer in , Valencia/Teruel
- Note&mappe
- Assicurazione di viaggio
- Assistenza telefonica 24 ore per casi di emergenza in italiano

Il Prezzo NON include:
- Cene a Valencia
- Supplemento camera singola: 200 Eur
- Pranzo o cena con paella (consultare)
- Bevande nei pranzi
- Supplemento per Fallas (S Giuseppe- festa locale dal 10 al 20 marzo)
- Escursione mezza giornata guidata ed in bici della città di Valencia
- Escursione mezza gironata guidata en bici + barca dell'Albufera

PARTENZA GARANTITA CON MINIMO 4 PARTECIPANTI

Per motivi organizzativi, climatici o legati a disposizioni delle autorità locali indipendenti dalla nostra volontà, l’itinerario potrebbe subire modifiche più o meno considerevoli prima e/o durante la vacanza. Lungo il percorso ci potrebbero essere deviazioni temporanee impossibili da prevedere: ciascun ciclista è tenuto a decidere in autonomia se e come affrontare questi tratti.
 
 
 


Desidero iscrivermi alla newsletter
Inviando questo modulo, accetto i Termini E Condizioni

Solicitud enviada correctamente

Su solicitud de reserva se ha enviado correctamente, recibirá un email con información sobre su viaje
Richiesta inviata in modo corretto
Errore all'inviare la richiesta, per favore riprovare
>