IL Cammino Portoghese Tradizionale da Porto fino a Santiago, 13 giorni/ 12 notti

Da Oporto fino a Santiago, 250 km del Cammino per la rotta più tradizionale, 13 giorni/12 notti

950.00 €

Questa via di pellegrinaggio era realmente importante nel Medioevo ed era usata da pellegrini provenienti dalle terre più occidentali del Portogallo, tra i quali includiamo quelli provenienti dai paesi oltremare che arrivavano ai porti portoghesi per poi arrivare fino a Compostela in terra spagnola. 240 km separano il punto di partenza, Porto, dalla Cattedrale di Santiago. In linee generali questo cammino portoghese non presenta grandi difficoltà e la segnaletica nel tramo portoghese è semplicemente stupenda.

ITINERARIO

1º giorno: Arrivo a OPORTO
2º giorno: OPORTO -ARCOS-( FAJOSEZ)  (17 km - 4 h.- difficoltà 1/3)
3º giorno: ARCOS-BARCELOS (20 km - 5h. - difficoltà 1/3)
4º giorno: BARCELOS- PONTE DE LIMA (34/22km - 8h- difficoltà 3/3)
5º giorno: PONTE DE LIMA- PECENE (SÃO BENTO) (22 km - 4h45- difficoltà 3/3)
6º giorno: PECENE (SÃO BENTO) -TUI (15 km - 3h45 difficoltà 1/3)
7º giorno: TUI - O PORRIÑO (13 km- 4h – difficoltà 2/3)
8º giorno: O PORRIÑO - ARCADE (23 km – 5h – difficoltà 2/3)
9º giorno: ARCADE - PONTEVEDRA (12 km- 4h – difficoltà 1/3)
10º giorno: PONTEVEDRA - CALDAS DE REIS (21 km- 5h15 – difficoltà 1/3)
11º giorno: CALDAS DE REIS - PADRÓN (18 km -4h30 - difficoltà 1/3)
12º giorno: PADRÓN - SANTIAGO DE COMPOSTELA (24 km – 6 h – difficoltà 2/3)
13º giorno: SANTIAGO DE COMPOSTELA



Il prezzo include:
- Pernottamento con prima colazione- Tutte strutturre con camere con bagno privato.
- Trasporto  bagagli tra le tappe (1 bagaglio di massimo 20 kg per persona)
- Note&mappe
- Assicurazione di viaggio
- Credenziale (Passaporto del Pellegrino) in regalo
- Assistenza telefonica 24 ore per casi di emergenza in italiano

Il prezzo NON include:
- Pranzi
- Cene: 320 Eur
- Supplemento camera signola: 300 Eur
- Supplemento categOria superiore: 170 Eur
- Supplemnto Cene cat superiore: 340 Eur
- Supplemento camera signola cat superiore: 380 Eur

PREZZO PER PERSONA IN BASE A CAMERA DOPPIA

 
DAY- BY - DAY

1º giorno: Arrivo a OPORTO
Compila la tua credenziale e prepararti ad iniziare il tu cammino, senza dimenticarsi di visitare questa bella città.  La parte antica della città è stata dichiarata patrimonio dell?umanità dall'UNESCO. La città che è situata sulla riva del fiume Duero è famosa per il vino con il suo stesso nome.  Troverete moltissimi bar caratteristici  e ristorantini dove poter degustare la gastronomia locale ed ovviamente il dolce vino Oporto!

2º giorno: OPORTO -ARCOS-( FAJOSEZ)  (17 km - 4 h.- difficoltà 1/3)
Prima colazione ed inizio della tappa. L’uscita da Oporto è un poco noiosa, per strade che arrivano in periferia ma senza molto interesse né ombra. Suggeriamo di prendere la metropolitana finoa a maia oppure (opzionale) un transfer in taxi. Da Maia, sarà una camminata per una rotta. tranquilla con varie chiesette interessanti  per esempio il Monastero Mosteiro de Leca do Balio del XII sec. 

3º giorno: ARCOS-BARCELOS (20 km - 5h. - difficoltà 1/3)
Prima colazione ed inizio della tappa. Tappa che attraversa zone coltivate, con campi di mais e vigneti nei primi km, in leggera salita, per poi, passare all'asfalto ed alter zone con selciato. Dopo Pedra Furada, iniziamo la discesa verso  Barcelinhos e la bella Barcelos, a cui accederemo per un Ponte medievale. Barcelos ricca di storia e di leggende, ha un centro storico che merita essere visitato.

4º giorno: BARCELOS- PONTE DE LIMA (34/22km - 8h- difficoltà 3/3)
Questa tappa è molto lunga per cui  suggeriamo due opzioni: percorerla in caso fino a Vitorino de Piaes (aprox 22 km) ed usufruire di un transfer fino a Ponte de Lima- oppure dividere la tappa in due pernottando a Balugaes (aprox 18 km)
Prima colazione ed inizio della tappa. Attraverseremo  piccoli villaggi con orti e troveremo varie cappelle in stile barocco. Tappa senza quasi ombra né servizi Poco a poco raggiungeremo la valle del fiume Lima, ci attende la cittadina di  Ponte da Lima, la più antica del  Portogallo. Le stradine che partono dal fiume nascondono angolini molto interessanti, con un centro storico perfettamente conservata.

5º giorno: PONTE DE LIMA- PECENE (SÃO BENTO) (22 km - 4h45- difficoltà 3/3)
Prima colazione ed inizio della tappa. Tappa corta ma molto intensa, anche se veramente mente bella tra boschi con molte zone d’ombra. Pochi punti di ristoro.
 Lasceremo alle nostre spalle Ponte de Lima dal suo storico ponte, per salire verso  Portela Grande e finalmente entreremo a Rubiaes dalla sua strada romana.

6º giorno: PECENE (SÃO BENTO) -TUI (15 km - 3h45 difficoltà 1/3)
Prima colazione ed inizio della tappa. Questa tappa è facile ed inizia da un terreno montagnoso che poco a poco porta alla fortezza di Valença che suggeriamo non perdersi prima di attraversare il confine con la Spagna. Dopo aver attraversato il ponte Internazionale arriveremo a Tui, con l'imponente cattedrale che suggeriamo visitare.

7º giorno: TUI - O PORRIÑO (13 km- 4h – difficoltà 2/3)
Prima colazione ed inizio della tappa. Siamo in terra spagnola. Questa tappa del cammino praticamente piatta quasi fino alla fine, inizia nel antico porto di Tui ed attraversa la parte vecchia della cittadina per il cammino di Barca. A partire da qui si passa per il Tunnel das Monxas ed inizia una forte salita fino al ponte di San Telmo. Da qui il terreno ritorna ad essere un poco più facile in direzione a O Porriño . Nel 2013 hanno segnalato una nuova rotta alternativa per eludere il poligono industriale nei sobborghi della cittadina che vale la pena prendere.

8º giorno: O PORRIÑO - ARCADE (23 km – 5h – difficoltà 2/3)
Prima colazione ed inizio della tappa. Tappa non complicata, ma su asfalto, soprattutto la prima parte che va per stradine tra case, ma praticamente senza auto. L’ultima parte attraversa un bel bosco ma senza servizi. A partire da O Porriño si va per la vallata del Louro. Una corta salita conduce all'eremo di Santiaguiño de Antas, un bell'angolino dove riposare le gambe. Do po il cammino attraversa boschi di pini e ci porta ad Arcade per Setefontes. Arcade è famosa per le sue ostriche.

9º giorno: ARCADE - PONTEVEDRA (12 km- 4h – difficoltà 1/3)
Prima colazione ed inizio della tappa. Oggi è un percorso gradevole. Il primo punto di interesse di oggi è dove il cammino incrocia il fiume Verdugo a Ponte Sampaio. Questo ponte è il punto in cui Napoleone subì un a delle maggiori sconfitte in Galizia. Da qui inizia una cammino lastricato che conduce alla chiesa di Santa María del XIII s. A partire da qui potremo ammirare un meraviglioso panorama della Baia di Vigo.

10º giorno: PONTEVEDRA - CALDAS DE REIS (21 km- 5h15 – difficoltà 1/3)
Prima colazione ed inizio della tappa. Oggi da Pontevedra, il Cammino ci porterà attraverso boschi di pini ed eucalipti e castagni fino al paesino di Ponte Cabras dove potrai vedere la casa parrocchiale di Santa María de Alba. A Lombo da Maceira c'è una statua di Santiago con il bastone che mostra il cammino. Per arrivare a Caldas de Reis si passa per il villaggio di Tivo con la sua famosa fontana e cruceiro(croce) del XVII s.

11º giorno: CALDAS DE REIS - PADRÓN (18 km -4h30 - difficoltà 1/3)
Prima colazione ed inizio della tappa. A partire da Caldas de Reis, si attraversa il fiume Umia e troveremo le acque termali che hanno dato nome al paese sin dai tempi dei romani. Il sentiero ci porta ancora una volta per boschi e poco a poco fino al paesino di Santa Mariña. Dopo una discesa si attraversa il fiume Fontenlo prima di arriva tra pinete alla destinazione finale di oggi: Padrón. Secondo la tradizione fu qui dove ormeggiò la piccola barca di Pietra con il corpo dell'apostolo, proveniente da Israele.

12º giorno: PADRÓN - SANTIAGO DE COMPOSTELA (24 km – 6 h – difficoltà 2/3)
Prima colazione ed inizio della tappa. Il nostro ultimo giorno di cammino ci porterà per una serie di villaggi verso lo storico santuario di A Esclavitude. Da qui continueremo verso il villaggio di Rua de Francos. Qui si erige quello che si considera il più antico cruceiro (croce) della Galizia, del XIV o XV s. Ad 1 km fuori dal camino si trovano i vestigi del Castro Lupario, dove secondo la leggenda della Galizia viveva la potente ed enigmatica regina Lupa. Supereremo le rovine del castello di A Rocha Vella, mentre ci avviciniamo a Santiago di Compostela.

13º giorno: SANTIAGO DE COMPOSTELA
Prima colazione e,se lo desideriamo potremo assistere alla Messa del pellegrino o vistare il centro pedonale della cittadina di Santiago. 


 

Desidero iscrivermi alla newsletter
Inviando questo modulo, accetto i Termini E Condizioni

Solicitud enviada correctamente

Su solicitud de reserva se ha enviado correctamente, recibirá un email con información sobre su viaje
Richiesta inviata in modo corretto
Errore all'inviare la richiesta, per favore riprovare
>